Progetto La Zattera show su un palco galleggiante

(2015)

Manifesto La Zattera

Uno show dal vivo su un palco nelle acque del Lago Maggiore, un concerto “acquatico”, sulla sponda di una delle più belle località del Verbano, Maccagno. La sfida affascinante è quella di uno spettacolo su una grande piattaforma galleggiante, con il pubblico che potrà assistere dalla riva, circondato da una scenografia naturale mozzafiato, ad ingresso libero.

Uno spettacolo nuovo, mai osato finora sul nostro lago, per attrarre spettatori di ogni provenienza, offrendo uno show multimediale fatto di effetti scenici, luci, paesaggio, spettacolo dal vivo, musica coinvolgente e di grande qualità. Una serata in cui si potrà godere della bellezza e del fascino di un lago amato da sempre da chi lo vive tutto l’anno e da turisti di tutta Europa.

Il grande palco galleggiante di 100 mq  sarà ancorato nelle acque del lago di fronte alla spiaggia, con le band che suonano sospese tra acqua e cielo.

L’idea è nata dallo staff dei Trenincorsa e di Sonica Servizi, sponsor tecnici dell’evento, ed è stata fin da subito accolta con entusiasmo per la sua originalità da Fabio Passera, sindaco del comune di Maccagno con Pino e Veddasca, che sarà il principale sostenitore del progetto, in collaborazione con la Proloco di Maccagno e i gestori del Parco Giona, il più grande parco del lago Maggiore, spesso cornice di eventi e manifestazioni.

Due le band che renderanno imperdibile la serata: primo ospite Massimo Priviero con una tappa estiva del suo tour “Ali di libertà’”, eletto miglior disco rock italiano dalla prestigiosa rivista “Buscadero”.

Il concerto del rocker veneto, da tanti anni trapiantato a Milano, accompagnato dalla sua band, nel segno della forza vocale, poetica ed emozionale che lo contraddistingue e del suo vero rock d’autore figlio di una “libertà senza compromessi” approda per l’occasione sulle rive del lago, dove poter liberare la propria forza e la propria poesia.

Quale migliore palcoscenico del lago Maggiore, protagonista e scenario di tanti brani dei Trenincorsa, fil rouge ideale da sempre paesaggio della loro poetica musicale, per il concerto clou dell’estate della band, ormai da più di 10 anni sulla scena lombarda, nazionale e oltre confine.

Dalla piattaforma sul lago sarà sprigionata tutta l’energia dei  7 componenti, guidati da Matteo Carassini, con l’inconfondibile e trascinante stile folk rock, sempre più ricco di nuove sonorità e contaminazioni… Un’occasione creata per i tanti fans che da anni seguono la loro crescita musicale, per chi li ha incontrati in questi anni  e per nuovo pubblico… in vista del nuovo attesissimo album che vedrà la direzione artistica di Cesareo, chitarrista di Elio e le Storie Tese.